Nazionali

Nazionali

WILL – Educare al Futuro

E’ stato aggiornato il catalogo CARE con l’inserimento del programma WILL – Educare al Futuro rivolto a famiglie a basso reddito per contrastare l’abbandono scolastico E’ stato avviato nel 2019 ed è tuttora in corso di realizzazione in quattro realtà italiane: Cagliari, Firenze, Teramo e Torino.

Leggi tutto »WILL – Educare al Futuro

Il Progetto Capacity per riqualificare aree degradate di Messina

Il progetto Capacity, avviato nel 2017,  per la riqualificazione urbana  di alcune zone della città di Messina nell’ambito del Programma Straordinario di Riqualificazione e Sicurezza delle Periferie Urbane lanciato dal Governo entra a far parte di CARE.Leggi tutto »Il Progetto Capacity per riqualificare aree degradate di Messina

PIPPI – Programma di Intervento per la Prevenzione dell’Istituzionalizzazione

Il catalogo CARE si arricchisce di una nuova pratica – un programma di livello nazionale, implementato in numerose regioni d’Italia –  per ridurre il rischio di maltrattamento e il conseguente allontanamento dei bambini dal nucleo famigliare di origine.

Leggi tutto »PIPPI – Programma di Intervento per la Prevenzione dell’Istituzionalizzazione

Capitale sociale, salute ed equità: l’esperienza delle Microaree di Trieste.

Segnaliamo l’uscita di due articoli  che riguardano rispettivamente la valutazione sull’impatto in termini di capitale sociale, salute e di accesso ai servizi sanitari dell’esperienza delle Microaree di Trieste.Leggi tutto »Capitale sociale, salute ed equità: l’esperienza delle Microaree di Trieste.

Madri peer-educator nelle scuole, in un contesto socio-economicamente deprivato del sud Italia

In Campania l’obesità infantile è un grave problema di salute soprattutto tra le classi più povere, contribuendo così ad aumentare le disuguaglianze. Madri peer educator nelle scuole rappresenta un buon esempio di intervento e una buona risposta al problema.

Leggi tutto »Madri peer-educator nelle scuole, in un contesto socio-economicamente deprivato del sud Italia

Bambini e adolescenti in situazioni di fragilità: l’impegno del CRC

Il Gruppo di Lavoro per la Convenzione sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza (Gruppo CRC), network composto da 100 soggetti del Terzo Settore ha effettuato una rassegna delle iniziative messe in campo dalle varie associazioni del network.Leggi tutto »Bambini e adolescenti in situazioni di fragilità: l’impegno del CRC

Progetto spazio alpino CoNSENSo

L’invecchiamento della popolazione rappresenta una sfida importante per il servizio pubblico che ha bisogno di trovare soluzioni innovative per rispondere alla crescente domanda di cure sanitarie e offrire un’adeguata accessibilità ai servizi assistenziali a questa popolazione. Il progetto CoNSENSo, finanziato dal programma europeo INTERREG, propone un modello di presa in carico e supporto alla popolazione anziana, centrato su un’unica figura professionale, l’infermiere di famiglia e comunità (IFeC). Leggi tutto »Progetto spazio alpino CoNSENSo

Il programma Habitat-Microaree di Trieste.

Trieste e la sua provincia  con circa 235.000 abitanti costituiscono una realtà pilota, precorritrice di fenomeni destinati a emergere sull’intero territorio nazionale. A fronte di una tendenza al calo progressivo del numero di abitanti, l’invecchiamento della popolazione ha provocato un profondo mutamento nella struttura demografica della città.Leggi tutto »Il programma Habitat-Microaree di Trieste.

L’infermiere di comunità: un elemento strategico del welfare comunitario generativo

Il progetto “Infermiere di Comunità” è nato sperimentalmente nell’ambito dell’ex Azienda per i Servizi Sanitari n. 5 Bassa Friulana nell’anno 1999 e si è sviluppato nell’arco di 20 anni, apportando, all’offerta sanitaria degli utenti, un notevole valore aggiunto in termini di soddisfazione del servizio reso. Leggi tutto »L’infermiere di comunità: un elemento strategico del welfare comunitario generativo