Vai al contenuto

Disuguaglianze di salute

assistenza sanitaria

La persona – risorse e capacità per la salute: sanità

Tempo di lettura: < 1 minuto

Il factsheet nfactsheet_3umero 3 :” La persona – risorse e capacità per la salute: sanità” riassume il contributo che ha avuto l’assistenza sanitaria nell’aumento della speranza di vita dei torinesi e nella riduzione delle disuguaglianze.

Leggi tutto »La persona – risorse e capacità per la salute: sanità

Costruire società più eque – Cosa funziona?

Tempo di lettura: < 1 minuto

E’ stata recentestop_inequaitymente pubblicata dalla Commissione Europea una evidence review dal titolo

Creating More Equal Societies –What Works?

Nel documento vengono riportate evidenze riguardanti l’efficacia di interventi nel contrasto delle disuguaglianze sociali in tre aree chiave della politica: istruzione, sistemi retributivi e sistemi di welfare, con particolare riguardo ai meccanismi di ridistribuzione del reddito attraverso lo strumento del trasferimento sociale.

Leggi tutto »Costruire società più eque – Cosa funziona?

Lo screening per il tumore al seno: differenze nell’equità di accesso in 27 paesi europei

Tempo di lettura: 2 minuti

Sono stati fiorerecentemente pubblicati su Preventive Medicine i risultati di un’indagine sui programmi di screening mammografico operanti in Europa negli anni 2010-2014, condotta dal Centro di ricerche della Commissione Europea. Leggi tutto »Lo screening per il tumore al seno: differenze nell’equità di accesso in 27 paesi europei

Per aumentare la partecipazione ai programmi di screening

Tempo di lettura: 4 minuti

 

bowel_cancerIn Gran Bretagna è presente dal 2006 un programma di screening per la ricerca di sangue occulto nelle feci per la prevenzione del cancro del colon rivolto a tutti i cittadini che hanno tra i 60 e i 74 anni. La fascia di popolazione più svantaggiata partecipa meno. Un articolo pubblicato su Lancet a febbraio riferisce i risultati di quattro diverse strategie per incrementare l’ adesione di questa fascia di popolazione.

Leggi tutto »Per aumentare la partecipazione ai programmi di screening

L’obbligo vaccinale: il ruolo della comunicazione

Tempo di lettura: 5 minuti

1429622887_vaccini-em-600x335Da una ricerca realizzata dalla Regione Veneto emerge che i genitori che non vaccinano i figli sono cittadini italiani, con scolarità più elevata , maggiore età media, hanno più figli e ci sono più madri impiegate in ambito sanitario. Occorre quindi agire su questa fascia di popolazione per aumentare la copertura vaccinale, oggi in calo?

Leggi tutto »L’obbligo vaccinale: il ruolo della comunicazione

Concluso il progetto SOPHIE: disponibile il rapporto

Tempo di lettura: 4 minuti

sofie_pDisponibile il report conclusivo del progetto SOPHIE dal titolo “Social and economic policies matter for health equity”.

Il progetto finanziato dalla Comunità Europea ha generato nuove evidenze sull’impatto delle politiche strutturali sulle disuguaglianze di salute, e ha sviluppato metodi innovativi per la valutazioni di queste politiche in Europa.Leggi tutto »Concluso il progetto SOPHIE: disponibile il rapporto

Stato di salute e accesso ai servizi dei migranti

Tempo di lettura: < 1 minuto

atlanteE’ uscito il rapporto “Analisi dello stato di salute e dell’accesso ai servizi dei migranti”. Riguarda la popolazione che risiede nel territorio che circonda il comune di Milano, per un totale di circa 1,6 milioni di abitanti – distribuiti in 126 comuni – di cui circa l’8% è rappresentato da migranti.Leggi tutto »Stato di salute e accesso ai servizi dei migranti

Consultori familiari: servizi per innalzare la qualità delle esperienze di vita e contrastare le disuguaglianze di salute

Tempo di lettura: < 1 minuto

Paper family in hands isolated on white backgroundIl 17 Ottobre si celebrano i 40 anni di vita dei consultori piemontesi. La Regione Piemonte dedica una giornata alla discussione e al confronto sull’attività svolta da questi servizi territoriali.Leggi tutto »Consultori familiari: servizi per innalzare la qualità delle esperienze di vita e contrastare le disuguaglianze di salute