Home / Temi / Primi anni di vita / Equità per i bambini nei paesi ricchi: il report dell’Unicef

Equità per i bambini nei paesi ricchi: il report dell’Unicef

bambina

Monitorare il benessere dei bambini più svantaggiati è necessario, soprattutto alla luce del trasferimento – avvenuto a partire dagli anni Ottanta del secolo scorso in tutta l’area Ocse – del rischio di povertà dagli anziani ai più giovani.

Il report “Equità per i bambini: una classifica della disuguaglianza nel benessere dei bambini nei paesi ricchi”, stilato dal Centro di Ricerca dell’Unicef, presenta una panoramica delle disuguaglianze nel benessere dei bambini in 41 Paesi dell’Unione europea e dell’Ocse.

Le esperienze infantili hanno un impatto profondo sulle opportunità e sulle prospettive future dei bambini: le condizioni di svantaggio socio-economico nei primi anni di vita, infatti, aumentano il rischio di retribuzioni, standard sanitari e competenze inadeguate in età adulta.

Il report è parte della serie di Innocenti Report Card, concepita allo scopo di monitorare e comparare la performance dei paesi economicamente avanzati nell’assicurare il rispetto dei diritti dei bambini.

Scarica il report: